Si infrangono sui legni i sogni di gloria del Tuoro. Come all’andata il Santa Sabina colpisce forse nell’unica vera palla da gol della gara e viene salvata nel finale da due clamorosi pali della squadra di Straccali. La gara non è stata bella anche grazie al terreno di gioco molto duro, che condizionava i giocatori alle prese con il controllo di palloni che all’improvviso si trasformavano in vere e proprie palline matte. I padroni di casa nei primi 15 minuti tengono costantemente il pallino del gioco in mano ma mai si rendono pericolosi dalle parti di Stefanelli. Giocano bene i due esterni Bellavita e Baiocco ma Zampini e Cicioni in avanti non pungono. E’ così che la prima vera occasione da gol capita agli ospiti. 21° di gioco da un corner battuto da Renzetti si accende una mischia Cortina è il più bravo di tutti stoppa il pallone con la coscia e da non più di 5 metri batte a colpo sicuro Passarelli allunga più che può la gamba e con la punta del piede respinge clamorosamente. Sul capovolgimento di fronte Baiocco imbecca alla perfezione Zampini libero all’altezza del dischetto del rigore, ma l’attaccante sbaglia il controllo del pallone e l’azione sfuma. Al 28° Manuali calcia alla perfezione dai 25 metri ma Stefanelli alza sopra alla traversa. La ripresa vede un Tuoro più convinto dei propri mezzi e osa di più. Al 63° un triangolo tra Gradassa e Stivali mette quest’ultimo a tu per tu con il portiere locale ma l’arbitro ferma il gioco per un quanto meno discutibile fuori gioco. Pochi minuti dopo altra percussione centrale questa volta è Baum a essere fermato da una tempestiva uscita del portiere locale. I locali si affidano ai tentativi dalla distanza di Manuali sempre bravo a trovare la coordinazione da tutte le posizioni. La partita scivola via verso un nulla di fatto che fino a quel momento era il risultato più scontato, ma a 6 minuti dal fischio finale ecco la zampata di Cicioni che è lesto ad avventarsi su una palla in profondità di Manuali e battere Stefanelli. Il gol, in zona cesarini, non abbatte i giovani di Straccali che si buttano a capofitto alla ricerca del pareggio. Palla al centro e subito la prima palla gol, Cuiti dalla sinistra calibra un tiro-cross che supera l’esterefatto Passarelli ma la palla si stampa sulla traversa e ritorna in campo. Il Tuoro carica l’avversario, Magara all’87° batte una punizione magistrale dal limite Passarelli guarda il pallone che beffardamente si stampa sul palo. Magara prova un’altra punizione prima del fischio finale ma questa volta Passarelli ci mette del suo e para il tiro dell’attaccante. Il Santa Sabina si dimostra per l’ennesima volta la bestia nera del Tuoro, la squadra di Morlupo imbattuta da 9 gare con questa vittoria scavalca gli avversari in classifica e si porta al 4° posto.

Santa Sabina: Passarelli, Zacchei, Bianchi, Manuali (Coltura), Battistoni, Alunno Mancini, Bellavita (Baldella), Poggioni, Zampini (Lucarelli), Baiocco, Cicioni. All. Morlupo.

Tuoro: Stefanelli, Massarelli (Menci), Cuiti, Coscia, Cortina, Mazzoni, Cecchini, Gradassa, Pazzaglia, Stivali (Magara), Renzetti (Baum). All: Straccali.

Arbitro: Chiocchi di Foligno

Post not found !