Maltempo, Conapo: ok Governo su dissesto ma assumeere vigili del fuoco

0 Flares Facebook 0 Google+ 0 Twitter 0 LinkedIn 0 Pin It Share 0 Email -- 0 Flares ×

Roma, 12 novembre 2014: «Plaudiamo al governo per aver iniziato ad affrontare il tema del dissesto idrogeologico. Per mettere in sicurezza il paese però ci vorranno anni ed i cambiamenti climatici in atto faranno ancora, purtroppo, molti disastri perché si è aspettato troppo tempo. I vigili del fuoco sono l’unico Corpo di soccorso pubblico in grado di intervenire nell’immediatezza e salvare vite umane. Le altre strutture di protezione civile sono organizzate per intervenire con tempi più lunghi non avendo sistemi di pronto intervento 24 ore su 24. Le calamità di questi giorni evidenziano che servono più vigili del fuoco, i cittadini lamentano di essere lasciati soli dallo Stato. Per questo occorre nell’immediato sbloccare il turnover dei vigili del fuoco. Oggi ogni 10 pensionamenti si assumono solo 5 nuovi vigili del fuoco e questo ha determinato una grave carenza di personale che oggi i cittadini soffrono. Una cosa irresponsabile visti i continui disastri da maltempo. Il Governo inverta la rotta !»

Lo dice Antonio Brizzi, segretario generale del Conapo, il sindacato autonomo dei vigili del fuoco che chiede: «al premier Renzi ed al ministro Alfano di sbloccare le assunzioni subito e rimandare il blocco a quando l’Italia sarà messa in sicurezza da punto di vista del rischio idrogeologico. Solo a quel punto si potrà pensare di diminuire i vigili del fuoco, non prima. Non assumere ora i vigili del fuoco equivale a privare i cittadini del loro diritto costituzionale alla sicurezza» .

Conapo – Sindacato Autonomo Vigili del Fuoco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *