Intel. Commissione Europea conferma multa

0 Flares Facebook 0 Google+ 0 Twitter 0 LinkedIn 0 Pin It Share 0 Email -- 0 Flares ×

Il Tribunale Ue ha confermato oggi la multa di 1,06 mld di euro inflitta dalla Commissione europea al gigante dei chip americano, Intel, nel maggio del 2009 per abuso di posizione dominante. Bruxelles aveva ritenuto che il leader mondiale dei microprocessori, alla base del funzionamento di qualunque computer avesse adottato una strategia illegale tra il 2002 e il 2007 per rafforzare ulteriormente la sua posizione nei confronti del principale concorrente, AMD, a scapito anche dei consumatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *